TORTA PERE e CIOCCOLATO LIGHT

Sono perennemente a dieta ma cerco di non farmi mancare nulla, ecco perché creo la versione light delle mie ricette, come questa torta alle pere e cioccolato, ottima per colazione o a merenda.

 

13315567_10209550879319727_4018111334241593459_n

Ingredienti:

  • 500 gr. di pere intere mature
  • 200 gr. di farina integrale
  • 25 gr. di cacao amaro
  • 3 uova
  • 100 gr. di zucchero di canna
  • 45 ml di olio di soia
  • mezzo bicchiere di latte di soia
  • Una bustina di lievito in polvere per dolci

Procedimento:

In una planetaria unite lo zucchero alle uova e montatele fino ad ottenere un composto spumoso. Successivamente aggiungete l’olio di soia e inserite poco alla volta la farina integrale e il cacao. Unita il lievito al latte di soia e incorporatelo al composto precedentemente ottenuto. Pulite e affettate le pere e aggiungetele poco alla volta all’impasto, utilizzante un cucchiaio di legno per mescolare il composto. Attenzione trattenete una pera che vi dervirà per la decorazione superiore della torta. Versate il tutto in una tortiera con cerniera del diametro di 20/22 cm precedentemente infarinata ora decorate la parte superiore con la pera che avete trattenuto e spolveratele con dello zucchero di canna così da formare una caramellatura superiore in fase di cottura. Infornate a 180° per circa 50 minuti.
13265929_10209550879279726_5889539598103816905_n

About Miriam

Mi chiamo Miriam. Milanese di nascita e romana d’adozione. Solare e fantasiosa amo la creatività a 360 gradi in ogni sua forma e natura; adoro cucinare e decorare. Appassionata da sempre anche di fotografia, immortalo puntualmente ogni mia creazione con una foto. Coautrice del libro “Mug Cake” dove ho contribuito alla realizzazione di tutte le decorazioni edibili presenti nel libro. Le mie ricette e foto sono presenti anche nell’eBook “Dolci & Cake Design” del Corriere della Sera.

2 Responses to TORTA PERE e CIOCCOLATO LIGHT

  1. Marta says:

    anche io non voglio farmi mancare niente e spesso adotto il tuo stesso modo e i dolci vengono comunque buoni. 🙂

Rispondi a Marta Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *