Search Results for: la mia pasta frolla

LA MIA AMATA PASTA FROLLA

Ecco il mio primo articolo…che emozione!!!

Ero in dubbio su costa postare o di cosa parlare ma alla fine la decisione è ricaduta sulla ricetta che più amo per la sua semplicità, versatilità e bontà…la mia tanto decantata PASTA FROLLA.

Perchè MIA?  perchè l’ho modificata nel corso degli anni per adattarla alle mie esigenze. Decorando biscotti con la ghiaccia reale avevo bisogno di un biscotto che non fosse troppo friabile, che mantenesse la forma durante la cottura  ma al tempo stesso fosse buono, ed ecco dopo varie prove il risultato finale…

mio

Unite insieme tutti gli ingredienti, facendo attenzione a due semplici regole…burro freddo da frigorifero e uova a temperatura ambiente…non so perchè ma noi italiani abbiamo il vizio di acquistare le uova sugli scaffali ma appena arriviamo a casa le mettiamo nel frigorifero.

Una volta assemblati tutti gli ingredienti avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’oretta, trascorso il tempo necessario la vostra pasta frolla sarà pronta per essere stesa per ricavarne biscotti o crostate.

Per la cottura: infornare a 180° per 15 minuti.

13012888_10209247818023384_486374878848388215_n

Biscotti decorati con ghiaccia reale:

12512732_10209139482155055_2512596415478976884_n


BISCOTTI DI FROLLA AL MIELE

Buongiorno, sono anni che ho eliminato completamente dalla mia alimentazione lo zucchero semolato e l’ho sostituto con lo zucchero di canna o con il miele. Proprio di quest’ultimo vi voglio parlare oggi.

Ho scoperto tantissime curiosità ed informazioni che lo riguarda e tutte positive, qui di seguito ve ne scrivo alcune:

“Il miele fa ingrassare?

Le 320 kcal per ogni 100 g di prodotto, fanno del miele un alimento particolarmente calorico. Tuttavia, grazie all’alto contenuto di fruttosio al suo interno, il miele possiede un elevato potere dolcificante che permette di zuccherare gli alimenti con un minor quantitativo di calorie rispetto allo zucchero. (da www.ilgiornaledelcibo.it)”

“Miele o zucchero?

A differenza dello zucchero, il miele, utilizzato fin dall’antichità con scopi terapeutici, possiede numerose proprietà benefiche, in particolare antibatteriche. Assumere miele, infatti, permette all’organismo di avere a disposizione dell’energia immediata, sotto forma di glucosio e fruttosio. Due elementi, questi ultimi, classificati come zuccheri semplici, in quanto non necessitano di nessun processo digestivo per essere assimilati dall’organismo. Oltre a ciò, bisogna ricordare che il fruttosio è un tipo di zucchero dalle proprietà emollienti, benefiche per gola, stomaco e intestino. (da www.ilgiornaledelcibo.it)”

Ci sono tantissime altre curiosità sul miele, io mi sono limitata a citarvene solo due per farvi capire le proprietà benefiche del miele. Ecco perché ho deciso di provare a sostituire in buona parte lo zucchero dalla ricetta della mia amata frolla e credetemi il risultato è ottimo.

BISCOTTI DI FROLLA AL MIELE

Ingredienti:

  • 300 g di farina 00
  • 120 g di burro
  • Un uovo
  • 80 g di miele
  • 20 g di zucchero a velo

Procedimento:

In una terrina versate unite tutti gli ingredienti, facendo attenzione a due semplici regole…burro freddo da frigorifero e uova a temperatura ambiente.

Una volta assemblati tutti gli ingredienti avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’oretta, trascorso il tempo necessario la vostra pasta frolla al miele sarà pronta per essere stesa per ricavarne biscotti o crostate.

Per la cottura: infornare a 180° per 15 minuti.

Se poi volete esagerare e stupire chi mangerà i vostri biscotti, potete fare come ho fatto io, utilizzando il fantastico set di timbri della Nordic Ware “Honey Bee” preso da Peroni, trovate il link diretto per l’acquisto cliccando QUI.


UN BISCOTTO MASCHERINA PER LA NOTTE DI HALLOWEEN

Ecco a voi un allegro biscotto mascherina che i vostri bambini adoreranno perché potranno usarlo come travestimento per la notte di Halloween e poi naturalmente mangiarselo.

Ecco il procedimento per realizzarlo.

Per prima cosa, se non avete il tagliabiscotti adatto, lo potete ricreare voi…come? semplicemente disegnando la sagoma su un cartoncino e ritagliarlo…io faccio sempre così quando non ho il cutter adatto ma voglio assolutamente creare un biscotto unico. Una volta ottenuta la sagoma in cartoncino potete usarla sia sulla vostra frolla e sia sulla pasta di zucchero…adagiandola sopra e incidendo con la punta di un coltello o di un bisturi i bordi.

dsc_0144

Per la frolla, naturalmente vi consiglio la mia ricetta che trovate sempre sul mio blog cliccando qui a lato alla voce cerca e digitando PASTA FROLLA.

Per ottenere un biscotto su stecco, dovrete inserire lo stecco prima di infornarlo mi raccomando!!!

Ecco il materiale necessario:

dsc_0131

  • biscotto su stecco a forma di mascherina
  • mattarello
  • pasta di zucchero
  • colororante alimentare arancione e marrone
  • pennello
  • pennello con punta in silicone

Dopo avervi elencato tutto quello che vi servirà non mi resta che lasciarvi il tutorial fotografico.

Resto a vostra completa disposizione per consigli ed eventuali suggerimenti.

dsc_0132

dsc_0133

dsc_0134

dsc_0135

dsc_0138

dsc_0139

dsc_0140


BISCOTTI AL TE’ MATCHA CON MANDORLE TOSTATE E CIOCCOLATO BIANCO

Oggi vi parlo del tè matcha. Non è un semplice tè ma un vero e proprio elisir di benessere infatti è un ottimo antiossidante naturale, ricco di vitamine A B C E e K. Contiene inoltre una notevole quantitativo di sali minerali.

Grazie alle tantissime qualità benefiche viene usato anche in cucina ed in particolare nella preparazione di dolci.

13606999_10209936744726121_678391292209140048_n

Da quando ne ho sentito parlare e da quando l’ho assaggiato ho avuto subito una dolcissima idea…ho pensato: ma se l’aggiungessi alla mia adorata pasta frolla che colore prenderebbe ma soprattutto che sapore avrebbe???

Ed ecco la risposta alle mie domande…

BISCOTTI AL TE’ MATCHA CON MANDORLE TOSTATE E CIOCCOLATO BIANCO

13626414_10209936744566117_8160140898308973109_n

 

 

Ingredienti:

  • 300 gr di farina
  • 150 gr di burro
  • 10 gr di tè matcha
  • un uovo
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 50 gr mandorle
  • fior di sale q.b.
  • cioccolato bianco q.b.

 

Procedimento:

Unite insieme tutti gli ingredienti, facendo attenzione a due semplici regole…burro freddo da frigorifero e uova a temperatura ambiente…non so perchè ma noi italiani abbiamo il vizio di acquistare le uova sugli scaffali ma appena arriviamo a casa le mettiamo nel frigorifero.

Una volta assemblati tutti gli ingredienti avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’oretta, trascorso il tempo necessario la vostra pasta frolla al tè matcha sarà pronta per essere stesa per ricavarne dei biscotti.

Coppate i vostri biscotti e disponeteli sulla lastra del forno ricoperta di carta forno, cospargeteli ora con le mandole che avrete precedentemente tostato e sminuzzato. Fate una leggera pressione con le dita su ogni singolo biscotto, così da far aderire e assemblare perfettamente le mandorle sulla superficie dei biscotti. Infornate a 180° per 15 minuti.

Una volta cotti toglieteli dalla lastra forno, altrimenti la cottura della base continuerà, e appoggiateli sopra ad piano per il raffreddamento.

Aggiungete dei granelli di “fior di sale” sopra ad ognuno. 13615096_10209936742726071_3781187655514789462_n

Sciogliete ora a bagnomaria o nel microonde il cioccolato bianco e solo dopo che i biscotti si saranno completamente raffreddati decorateli a piacere con il cioccolato. Io ho usato una mini sac a poche ma va benissimo qualsiasi cosa che soddisfi le vostre esigenze.

13631556_10209936743686095_6714477888454657201_n

 


CROSTATA DI FRUTTA LIGHT

E’ più forte di me…al dolce anche quando sono a dieta non riesco a rinunciare.

Ho trovato però una soluzione che mi sta aiutando tantissimo ad esaudire i miei dolci desideri, sto modificando alcune mie ricette per farle diventare light.

DSC_0367

Oggi  in particolare vi parlo di un esperimento, oserei dire, riuscitissimo!!! Infatti da due mie ricette ormai collaudatissime ho modificato alcuni ingredienti e il risultato è stato ottimo…nello specifico la mia pasta frolla e la crema pasticcera.

DSC_0324

Leggendo gli ingredienti capirete tutto.

 

PASTA FROLLA INTEGRALE

Ingredienti:

300 gr. di farina integrale

150 gr. di margarina vegetale

100 gr. di zucchero di canna

Un uovo

Vanillina o scorza di limone a piacere

Un pizzico di sale

Procedimento:

Il procedimento non cambia rispetto alla lavorazione della pasta frolla classica. Unite insieme tutti gli ingredienti, facendo attenzione a due semplici regole: margarina fredda da frigorifero e uova a temperatura ambiente.

Una volta assemblati tutti gli ingredienti avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’oretta, trascorso il tempo necessario la vostra pasta frolla integrale sarà pronta per essere stesa per ricavarne biscotti o crostate.

Con le dosi che vi ho appena dato potrete ricavare una crostata di cm. 26 e vi avanzerà dell’altra pasta che potrete utilizzare per dei biscotti.

Infornate a 180° e cuocere per 20 minuti (con forno a gas).

 

DSC_0293

CREMA PASTICCERA LIGHT

Ingredienti:

250 gr. latte di soia

3 uova

70 gr. zucchero di canna

25 gr. amido di mais

Porto q.b.

Procedimento:

In un pentolino mettete il latte di soia e 2 o 3 cucchiai di Porto, decidete voi la quantità di Porto in base all’intensità di sapore che volete dare alla vostra crema,  a fiamma bassissima riscaldate il tutto senza portarlo ad ebollizione.

Prendete ora una terrina e separate gli albumi dai tuorli – a noi serviranno solo i tuorli – aggiungete lo zucchero di canna e montate con una frusta elettrica il tutto, fino a quando otterrete un composto spumoso, aggiungete ora l’amido i mais e continuate a montare.

Versate il tutto nel pentolino con il latte e il Porto, che nel frattempo si sarà riscaldato, con l’aiuto di una frusta mescolate continuamente  fino ad ottenere una consistenza densa. Fate molta attenzione a non far attaccare la crema al fondo del pentolino altrimenti si brucerà. Una volta addensata togliete la vostra crema e versatela in una ciotola per farla raffreddare.

Ora avete tutto e potete farcire la vostra crostata, con della frutta fresca come ho fatto io o anche solamente con la crema al Porto.

DSC_0359

Vi svelo un segreto per avere la frutta bella luminosa e con un aspetto invitante, ho spennellato dello sciroppo di Agave sopra 😉