Tag Archives: marmellata

CHEESECAKE CON MARMELLATA DI RABARBARO E LAMPONI

MARMELLATA DI RABARBARO E LAMPONI

Ingredienti:

  • 500 g di rabarbaro
  • 250 g di lamponi
  • un limone
  • 600 g di zucchero di canna
  • una bacca di vaniglia

Procedimento:

Lavate, sfilacciate e tagliate il rabarbaro.

In  una pentola mettere il rabarbaro,  i lamponi, il succo di un limone, lo zucchero di canna e i semi di una bacca di vaniglia.

Lasciate macerare per almeno 6/8 ore e successivamente, a fuoco basso, portate ad ebollizione e lasciate cuocere per almeno un’ora.

Una volta ottenuta una consistenza densa frullate il tutto e versate la vostra marmellata all’interno di vasetti precedentemente sterilizzati, chiudeteli subito e capovolgeteli fino al totale raffreddamento.

CHEESECAKE

Ingredienti:

  • 130 g di biscotti (Digestive)
  • 70 g di burro
  • 300 g di Philadelphia
  • 16 g di colla di pesce
  • 80 g di zucchero a velo
  • 150 g di panna

Procedimento:

Iniziate con lo sbriciolare i biscotti che saranno la base della cheesecake. Una volta sminuzzati aggiunte il burro fuso e mescolate il tutto, con l’impasto ottenuto aiutandovi con un cucchiaino riempite la base di una tortiera con cerniera del diametro di 22 cm. Ponete la tortiera nel freezer per farlo indurire.

A questo punto preparate la crema, con l’aiuto di una planetaria o di uno sbattitore elettrico unite alla Philadelphia lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto uniforme.

Per ammorbidire la colla di pesce vi basterà lasciarla a bagno per una decina di minuti in acqua fredda. Prendete un pentolino e scaldate una piccola quantità di panna che unirete alla colla di pesce dopo averla strizzata. Fate raffreddare e unite il composto ottenuto al precedente quello formato con la Philadelphia.

Montate la panna fino a quando non sarà completamente ferma e unite il tutto facendo attenzione al movimento, dall’alto verso il basso, riprendete dal freezer la tortiera e riempitela con il composto ottenuto. Ponete la tortiera in frigorifero per almeno 3/4 ore così da far rassodare completamente l’impasto.