Tag Archives: pane

CROSTONE RUSTICO

Amo tantissimo mischiare sapori e consistenze in cucina, ecco perché ho realizzato questo crostone e proprio con lui voglio partecipare al contest #MailleLovers in collaborazione tra Chef in Camicia e Maille.

Ancor prima di cucinarlo già mi immaginavo di assaporarlo e devo dire che il risultato finale è ancor meglio delle aspettative.

Ideale come aperitivo o antipasto anche se, grazie ai suoi ingredienti, può essere considerato un secondo piatto.

CROSTONE RUSTICO

Ingredienti per due crostoni:

  • 50 g  cavolo cappuccio viola
  • Due cucchiai di salsa di soia
  • Olio extravergine q.b.
  • 200 g di filetto di carne chianina
  • Due cucchiaini di senape Maille di Digione
  • 2 uovo
  • Due fette di pane casereccio

Preparazione:

Iniziate con il bruscare il pane con la piastra dei toast o in forno, io l’ho fatto al forno alla temperatura di 200° girandolo spesso per non farlo bruciare.

In una padella antiaderente versate un pochino di olio extravergine con il cavolo cappuccio pulito e tagliato finemente, aggiungete la salsa di soia e girate di tanto in tanto per farlo stufare.

Passate ora alla preparazione della carne. Prendete il pezzo di carne e tagliatelo con il coltello a cubetti piccoli, o se volete e avete un robot adatto, macinatelo ma grossolanamente.

Versate la carne tagliata in una ciotola ed aggiungete un pizzico di sale, del pepe ed in fine due cucchiaini di senape, mescolate il tutto e lasciatelo così per almeno un’ora, così da insaporirsi. Trascorso il tempo necessario potete utilizzarla cosi, se vi piace la carne cruda, o come ho fatto io scottarla leggermente in padella.

Iniziate ora a comporre il crostone rustico, partite dalla base con le fette di pane tostato, versateci sopra il cavolo stufato e successivamente carne e come tocco finale un uovo cotto al tegamino con il tuorlo ancora morbido.

Se volete potete aggiungerci come tocco finale della paprika.


SCHIACCIATA AL ROSMARINO

Velocissima e buonissima la schiacciata al rosmarino…ottima al posto del pane o anche come aperitivo

12795269_649427641861882_6259061998521398228_n

Schiacciata al rosmarino

Ingredienti:
150 gr. di farina 00
60 gr. olio extravergine di oliva
60 gr. di acqua
½ cucchiaino di sale fino
Sale grosso e rosmarino (q.b.)

Procedimento:
Unite insieme tra loro la farina il sale fine, l’olio extravergine, l’acqua e il rosmarino precedentemente lavato, asciugato e sminuzzato a vostro piacimento. Formate un impasto omogeneo e avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per una ventina di minuti in frigorifero.
Una volta trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto e con l’aiuto di un mattarello stendetelo tra due fogli di carta forno fino ad ottenere un’altezza non superiore ai 2/3 mm togliete il foglio superiore di carta forno e aggiungete del sale grosso sparso sulla superficie.
Ora mantenendo il foglio sottostante di carta forno infornate a 200° per circa 10/15 minuti.
Lasciate raffreddare la schiacciata e spezzatela in varie grandezze. Potete servirla come stuzzichino per un aperitivo o mangiarla al posto del pane durante i vostri pasti.


LE BRUSCHETTE FRAN

Ecco a voi le bruschette Fran!!! volete sapere perché le ho chiamate così? Semplicemente perché le voglio dedicare a colei che mi ha ispirato per realizzarle. Visto che amo sperimentare e – al tempo stesso – adoro personalizzare le cose che faccio adattandole al mio gusto, ho variato alcuni ingredienti.
Ho conosciuto virtualmente Francesca Bettoni – sul suo blog Beauty Food Blog si firma come Fran – un paio di anni fa sono rimasta subito attratta dalle sue foto e, al tempo stesso, dalla varietà di cose che utilizzava per preparare i suoi piatti, rigorosamente Vegani.
Il mese scorso finalmente l’ho incontrata personalmente e l’ho vista con le mani in pasta; quando dico “mani in pasta” non lo dico in senso metaforico, ma nel vero senso della parola. Ho assistito ad un suo showcooking dove nel preparare una mega insalatona mescolava i vari ingredienti usava solo ed esclusivamente le sue mani…ho percepito l’amore e il rispetto che ci ha messo per assemblare il tutto.
Alcune persone, e mi ci metto anch’io tra queste, se pensano ai cibi vegani li immaginano tristi, privi di colore e magari anche insapore…mi sono dovuta ricredere!!!
Vi invito a dare un’occhiata al suo blog Beauty Food Blog…ne rimarrete VEGANAMENTE contagiati!!! ve lo assicuro!!!

Listener

Ingredienti

  • una baguette integrale
  • 6 albicocche
  • aceto balsamico
  • zucchero di canna
  • un barattolo di fagioli borlotti
  • olio extravergine q.b.
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • rosmarino q.b.

 

Procedimento
Per prima cosa, affettiamo la baguette e abbrustoliamola; potete farlo su una piastra di ghisa, su una bistecchiera o se siete fortunati e lo avete a disposizione su un barbecue.
Apriamo il barattolo di fagioli risciacquiamo il contenuto. Versiamoli in un contenitore con bordi alti e aggiungiamo un pizzico di sale, un po’ di pepe e tre cucchiai di olio extravergine. Con un frullatore ad immersione frulliamo il tutto fino ad ottenere una purea.
Passiamo ora alle albicocche, puliamole e affettiamole e come abbiamo fatto prima con il pane grigliamole da ambo le parti.
Prendiamo un pentolino e versiamo 5 cucchiai di aceto balsamico con un cucchiaino c olmo di zucchero di canna. Accendiamo il fuoco a fiamma bassa portandolo ad ebollizione il composto, girandolo di tanto in tanto fino a quando non si sarà addensato…ecco pronta la nostra restrizione di aceto balsamico!!! Ve la consiglio anche sulla carne alla griglia e sulla frutta come abbiamo fatto oggi.
Direi che siamo pronti ora per assemblare il tutto.
Adagiamo il pane bruscato su un piano e spalmiamoci sopra la purea di fagioli, disponiamo su ogni bruschetta due o tre fettine di albicocche e aggiungiamo la restrizione di aceto balsamico, un filo di olio e a vostro piacimento del rosmarino.
Ed ecco pronte le nostre bruschette Fran!!! ideali per un aperitivo, come antipasto o come snack se volete qualcosa di gustoso ma al tempo stesso sano…qui sono andate a ruba e sono piaciute a tutti a grandi e piccini.

Listeiuiner